Come funziona

Garantito Protezione

Come anticipato nelle Sez. precedenti, questo comparto non è oggetto di analisi specifica, essendo i relativi obiettivi già definiti sulla base del D. Lgs. 252/2005 e della comunicazione Covip 815/2007, viene, pertanto, di seguito dettagliata la struttura in essere.

Ripartizione strategica delle attività

Ripartizione strategica delle attività per classe di strumento (azioni/obbligazioni/liquidità)

A livello strategico il Comparto Garantito è investito in modo prevalente in strumenti monetari e titoli obbligazionari, con una componente residuale di titoli azionari che non può superare il 10% del portafoglio gestito.

Ripartizione per area geografica

Non è esclusa la possibilità di investimenti obbligazionari espressi in valuta diversa dall’Euro ed emessi da emittenti appartenenti ad aree geografiche ex-Emu. L’area geografica degli investimenti azionari è globale.

Valute e coperture valutarie

La valuta d’investimento è l’Euro. Per gli strumenti espressi in divisa diversa dall’Euro è necessaria la copertura integrale del rischio valutario.

Duration media della componente obbligazionaria

La duration della componente obbligazionaria, stante la finalità del comparto, il target di rendimento, il profilo di rischio stabiliti in convenzione, è prevista essere breve. Non sono esclusi ampi margini di manovra, in termini di duration ai fini strategici, purché il rischio complessivo del portafoglio si attesti all’interno dei parametri prestabiliti (che riflettono un basso profilo di rischiosità).

Investimenti etici

Nella attuazione della politica di investimento non sono stati presi in considerazione aspetti sociali, etici ed ambientali. Tuttavia il CdA non esclude di prendere in considerazione tali aspetti in un prossimo futuro.

Target di riferimento

Il mandato è di tipo total return e ha l’obiettivo di conseguire, sull’orizzonte temporale coincidente con la durata della convenzione, un rendimento in linea con quello del tasso di rivalutazione del TFR, indipendentemente dall’andamento dei mercati finanziari.

Caratteristiche della garanzia prestata dal gestore al Fondo

E’ prevista la garanzia per un importo almeno pari alla somma dei valori e delle disponibilità conferiti al gestore, al netto di eventuali anticipazioni o smobilizzi, relativi alle posizioni individuali in essere nel Comparto Garantito, rivalutato pro rata temporis di un rendimento minimo pari al tasso di rivalutazione dell’inflazione europea ex-tabacco (codice Bloomberg CPTFEMU Index), esclusivamente qualora si realizzi in capo agli aderenti al suddetto Comparto uno dei seguenti eventi:

  • esercizio del diritto alla prestazione pensionistica;
  • riscatto per decesso;
  • riscatto per invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità di lavoro a meno di un terzo;
  • riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi;

La garanzia opera inoltre, con riferimento all’intero patrimonio in gestione, alla scadenza della Convenzione.

Modalità di gestione

La gestione delle risorse è demandata ad un intermediario professionale mentre il Fondo svolge su di esso una funzione di controllo. Le risorse sono gestite tramite convenzione assicurativa di ramo VI con garanzia contrattuale di restituzione del capitale, al netto di eventuali anticipazioni o smobilizzi, rivalutato pro rata temporis di un rendimento minimo pari al tasso di rivalutazione dell’inflazione europea ex-tabacco (codice Bloomberg CPTFEMU Index).

Numero di mandati in cui è articolata la gestione

Le risorse dell’intero Comparto sono gestite tramite un’unica convenzione assicurativa di ramo VI con garanzia di restituzione del capitale e di corresponsione di un tasso di rendimento minimo pari all’inflazione europea. Il mandato è affidato a UNIPOLSAI Assicurazioni S.p.A., con delega per la parte azionaria a JPMorgan A.M. London.

Gestione finanziaria